sabato, dicembre 02, 2006

Il pianto dell'inverno


Dedico questo post ad una stagione che adoro:l'inverno.
Si comncia sentirlo nell'aria...con il suo freddo, che ti spinge a cercare calore...
Le giornate di pioggia ci saranno sempre più spesso...sempre più grigie, giornate che ti mettono malinconia, una bellissima malinconia...è una sensazione strana, è come essere cullati in un freddo letto di paglia..c'è questo speldido contrasto di sensazioni...
ti sembra di soffrire, ma non è la solita sofferenza che ti rende triste, è come essere commossi dal pianto di un piccolissimo bambino,ti fa tenerezza..
L'inverno sa farti ascoltare di più quel calore che è dentro di te,quella sansazione di conforto con se stessi...sei immerso in un ambiente freddo, ma continui a portare il sorriso dentro di te, come un bellissimo sempreverde in mezzo ad un bosco innevato;hai ancora la primavera dentro di te, nessuno te la può togliere...
Va bè, dai....la mia dedica l ho fatta, magari mi prendete anche per pazzo, ma dhe, a ognuno il suo... :-p



4 Commenti:

Anonymous DarkGriffon ha detto...

Bel quadretto... :P

X certi versi preferisco l'Estate, ma sicuramente anche l'Inverno ha il suo fascino...

1:46 PM  
Anonymous sco ha detto...

IGORANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! non sai apprezzare i valori della vita estiva...apparet ske pùo essere bello per certi aspetti del tipo strabaccati davanti al camino con la biretta,poi arriva babbo natale per la gioia di L...A comunque sta il fatto che d'inverno si va a scuola e ciò e scazzante mente in estate si va a fiascherino in canoa o a porto venere a fare gli stupidi...comunque sia nel complesso l'inverno fa schifo!!!

8:36 AM  
Anonymous sco ha detto...

volevo dire secondo me...

8:39 AM  
Anonymous Il boss di questo blog (noto anche come ghost reveries) ha detto...

SCOPSI NON CAPISCE UN CAZZO, MA NONOSTANTE CIò HA IL COMUNQUE IL CORAGGIO DI PARLARE,SPARANDO STRONZATE.
:-P

12:18 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page