lunedì, settembre 18, 2006


Suicidio
In questo allegro post vorrei esprimere il mio parere riguardo all'atto del suicidio.
Innanzitutto secondo me il suicidio non è mai la soluzione più giusta da fare, e per suicidio intendo che una persona si toglie la vita per ste stesso per probemi riguardanti solo lui, che è diverso che dare la propia vita per salvare magari qualche persona cara.
Consolidato cos'è il suicidio ora dico le mie ragioni per cui non mi vedo d'accordo col suicidio...
il suicidio per prima cosa è un'atto di debolezza nel senso più "ignobile" del termine, un atto di arresa, sopratutto perchè la cosa cosi bella che abbiamo noi esseri umani è la forza di volontà, è da quella che parte tutto quello che facciamo rendendolo veramente vivo, perchè lo vogliamo, non che andiamo ad istinto come gli animali, e col suicidio questa viene totalmente a mancare...bisogna fare tesoro di ciò che di buono siamo, con spirito di amor proprio e non egocentristico... e comunque che onore ci sarebbe nella nostra vita se come le cose vanno male (male veramente, non che ti sei fatto male al ditino del piedino bello e profumato) (come l'arbre magique alla gorgonzola :-p)
Si sa che la vita non è rosa e fiori, ma se i fiori non li si cercano mica sempre li abbiamo davanti a casa...no?
Per fare esempi arogomentativi comunque a volte si sentono persone che si tolgono la vita o per l'insuccesso, o perchè si è lasciato con l'amorosa/o e per altri motivi che visti dell'esterno spesso son sciocchi ed inutili..e al tempo stesso vedi persone a cui la vita toglie tutto,cibo, casa, la famiglia, nei peggiori casi la libertà, ma essi una volta caduti non si lasciano scavare la fossa, bensì si rialzano e continuano ad andare avanti, anche più forti di prima..magari con cicatrici profonde, coperte e nascoste dalla pelle ma che guariscono con molta più fatica...tuttavia nel corso della vita si possono trovare anche cose ancora più belle di quelle che sono venute a mancare in precedenza, e le si apprezzano in maniera molto più profonda, quanto più profonda era la cicatrice ( queste sono cosine che sono riuscito a farmi insegnare dal taosimo, magari informatevi a riguardo,ma avviso che richiede apertura mentale, tempo e dedizione se si vuole capire qualcosa in maniera "sostanzionsa")
Concludendo, ribadisco che l'atto del suicidio non è degno di far parte delle cose che un essere umano può fare, per quanto male la sua vita possa andare, al peggio non c'è mai limite (quale ottismo), e comunqe nel corso del tempo si può sempre migliorare, volendolo e sperando nel meglio (sperando con i piedi per terra, avendo consapevolezza della realtà,non sperare nei castelli sulle nuvole con la principessina/o),non togliamoci ciò che di più bello abbiamo,se siamo cosi sfortunati che avremo una vita non delle migliori,accettiamolo, c'è sempre qualcosa d positivo come di negativo in tutto...qual è la cosa positiva di avere una vita veramente di merda??? se sai andare avanti,magari anche a testa alta puoi ritenerti veramente una grande persona, e serai di esempio a molti, sarai molto più utile di chi ha un'ottima vita agiata dove ha tutto, che però non ha il minimo problema e se ne sbatte il cazzo di ciò che lo circonda...

2 Commenti:

Anonymous Sara ha detto...

Credo che il suicidio sia l'atto piu' egoistico che una persona possa fare.... Capisco che si possa essere depressi.. per tanti e tanti problemi che soggettivamente possono essere piu gravi o meno gravi... ma non è corretta come azione.. soprattutto quando sento che azioni di questo tipo le fanno anche i padri di famiglia... o persone che dovrebbero essere responsabili... è facile abbandonare la scena .. il difficile è affrontarla fino a quando la vita stessa te lo concede..

2:59 AM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Mamma mia!Che argomentazioni serie e complicate mi vien voglia di suicidarmi..ahahah!Scherzi a parte...in passato quella mal sana idea mi era passata per la testa...adolescenza difficile...ricordo cmq che mi spaventai parecchio sul momento..e mai piu ci ripensai seriamente...poi in questi anni mi ripetei che "non puo piovere per sempre" e cosi è...tante soddisfazioni possono passare durante l'esistenza per piu che consideriamo miseranda la nostra vita (non potrà mai esserla come quella di ratman..ahhaha)e cmq sia ci vuole coraggio per affrontare la vita..è facile scappare perche poi tanto tocca agli altri raccogliere il dolore che causiamo...

BY ANGY

5:09 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page