sabato, novembre 04, 2006

The fall of us

Quello che scrivo è un post un pò astratto...dove mi va di scrivere semplicemente una mia visione (questa volta pessimistica) del genere umano...
L'uomo ha fallito. Ha un'intelligenza grandiosa, ma la usa male...è il solo essere capace di "creare cose nuove nella natura"..e crea armi per uccidersi... ha saputo concepire cose stupende come la pace..ma continua a fare guerre... capisce l'importanza della natura e poi la distrugge... sa quanto è bello essere liberi e crea degli schiavi... ma è tutto normale...
Come affermato in un post precedente non può esistere nulla senza il suo opposto,..è ovvio che la perfezione non può esistere...è conseguenza inevitabile che l'uomo cadrà sempre in un naturale fallimento..
chissà come finirà... ora divertitevi a immaginare quanto più vi passa per la testa :-p

3 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

E invece la perfezione comprende anche i lati negativi..un essere perfetto e quindi completo è a 360° ;-) ma a parte questa piccola precisazione...concordo con il tuo punto di vista...L'uomo è capace di compiere i gesti più estremi sia in negativo che in positivo...Chissa come andrà a finire l'incredibile "gioco" che ha messo in atto dio ;-) Al momento ho troppi casini per preoccuparmene in fondo l'importante è fare nel proprio piccolo del proprio meglio ...è cosi che si cambia il mondo :-)

by Angelo babababa

10:02 AM  
Anonymous sarina ha detto...

beh.... purtroppo quello che conta è il business... a scapito di tutti noi e della vita in generale...

1:51 AM  
Anonymous sco ha detto...

davvero! che mondo di mmmerda!!! belle le parole quelle di angelo ma io penso che infondo la maggior part degli uomini è pro o contro a cose positive o negative a seconda di come gli torna comodo visto che purtroppo ogniuno alla fine fa quello che è maglio per se...comunque l'intelligenza umana è una cosa unica al mondo(escludendo gli ultras dello spezia e i truzzi)e pensare che va sprecata in certi modi mi fa rabbia

6:15 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page